Fare il bagno nelle Cascate del Londini a Pitigliano – MaremmAlFemminile

Looking for something?

Categorie

Archivio

Fare il bagno nelle Cascate del Londini a Pitigliano

 

Alla scoperta dei Luoghi Più nascosti e Più belli Intorno Pitigliano.

 

Nel paese di Pitigliano, conosciuto come uno dei Borgi più belli d’Italia esistono siti di naturale bellezza che offrono a chi ci visita, delle esperienze di qualità.

Una particolarità di Pitigliano è il suo sorgere su uno scoglio tufaceo ma non solo; il paese è anche circondato da tre fiumi: La Lente, il Meleta e il Procchio.

Il fiume Lente delimita lo sperone tufaceo formando piccole cascate che rafforzano il valore paesaggistico del luogo, rendendolo ancora più unico.

Seguendo il percorso della Lente e del Meleta si incontrano antichi Mulini oggi trasformati in abitazioni. Queste vecchie costruzioni testimoniano come a Pitigliano fino alla fine degli anni 70, le acque naturali venivano usate anche per produrre energia. Un tempo un sentiero permetteva agli amanti del treeking, di raggiungere tutti i Mulini esistenti a Pitigliano seguendo il corso dei fiumi.  Questo sentiero oggi non è più visibile.    

Ma,  sotto il paese esiste e resiste la cascata più bella “La Cascata del Londini”.

Conoscevo una strada per arrivare alla cascata, una strada bianca che iniziava nel centro del paese, esattamente in Via Santa Chiara. La strada bianca camminava a ridosso dello scoglio tufaceo ed arrivava fino al bellissimo Ponte Romano, che ancora c’è.

Per raggiungere la Cascata del Londini oggi è necessario prendere la macchina e dirigerci verso la Strada Regionale 74 direzione Manciano poi girare a destra sulla Strada Provinciale di Pian della Madonna nella direzione di Sovana.

Costeggiamo Pitigliano dal basso e dopo circa 4 km sulla strada di Pian della Madonna, attraverseremo un piccolo ponte sul fiume Lente.

Dal ponte in poi, proseguiamo a piedi verso Sovana.

Poco dopo sul lato destro della strada,  un cartello indica il sentiero per arrivare al Vecchio Mulino Rossi ( proprietà privata).

 

Mulino Rossi

In prossimita del Mulino ormai in disuso, incontriamo il Ponte Romano.

 

Continuiamo a camminare nel sentiero a sinistra, costeggiando il corso dell’acqua.

Eccoci finalmente arrivati alle Cascate del Londini dove, tutti i ragazzi del luogo amano fare il bagno d’estate. Un tempo le Cascate  erano illuminate e di notte dal centro del paese si vedevano bene. Erano un vera attrazione! 

Qui, ci guardiamo intorno attoniti, sembra di essere in un paradiso terrestre. La vegetazione intorno la cascata cresce libera, invadente, crea argini e poi straripa, si intreccia e poi si snoda, mentre l’acqua scende sempre fresca, pulita conservando un ritmo ed una continuità… quasi solenne.  

Passare un pomeriggio alle Cascate del Londini è una gita semplice economica ed indimenticabile, più bella ancora se potete farla con i bambini. Scoprendo con loro le Cascate, potrete conconvidere il piacere, quel senso di libertà che si prova facendo il bagno in questo piccolo paradiso dimenticato, dove la natura in persona è pronta ad accogliervi.

Le Cascate del Londini sono uno dei tanti e affascinanti luoghi selvaggi che offre Pitigliano, molti dei quali sono ancora poco conosciuti e poco comunicati come itinerari turistici.

 

 

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *