A Sorano lo fanno sempre due volte ! – MaremmAlFemminile

Looking for something?

Categorie

Archivio

iscriviti

A Sorano lo fanno sempre due volte !

La notte della luce è  l’affermazione sulle tenebre, è la festa del valore e della forza che ha la luce sulle tenebre.
Nel caratteristico borgo medievale di Sorano, nelle città del tufo della Maremma Toscana, è usanza festeggiare il Capodanno il 30 e mai il 31 dicembre.
Sorano
Sorano

 

Le origini e le motivazioni di questa scelta da parte della gente del posto, non sono da me conosciute.

E’ vero però che da ben 15 anni nel borgo di Sorano è diventata una tradizione festeggiare l’anno che finisce nella “Notte delle luce” contadina del luogo.
La Notte della Luce inizia con l’accensione di una grande pira nella piazza principale del paese, Piazza Busatti, per concludersi con i fuochi d’artificio lanciati dalla Fortezza Orsini, tutto questo anticipando di ventiquattro ore la fine dell’anno in corso.
Sorano, La Notte della Luce
Sorano, La Notte della Luce
Abbiamo vuluto mantenere in vita una tradizione ormai consolidata, spiega il Sindaco di Sorano, la signora Carla Benocci. Nonostante la crisi economica che ci assale, questa festa va mantenuta per il suo valore culturale e per la sua reale valenza turistica.
La notte della luce è anche l’affermazione sulle tenebre, sottolinea l’Assessore alla cultura e al turismo PierAndrea Vanni,  è la festa del valore e della forza della luce sulle tenebre.
Non tutti brinderanno al nuovo anno allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre. A Sorano, in Maremma un giorno prima, il 30 dicembre alle 18.00, si accenderà una pira alta 10 metri attorno alla quale si svilupperà la festa di fine anno.
Ci sarà musica e una grande grigliata nella Piazza del Municipio del piccolo borgo, fino a tardi quando la serata si concluderà con il consueto spettacolo pirotecnico.
Sorano ci offre la possibilità di festeggiare il capodanno in modo diverso o anche l’occasione per farlo ben 2 volte !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.