Ospitalità alternativa

Quando è entrata nel mio ufficio, l’ho notata subito.
E’  iniziata la stagione estiva, così  tutti i giorni entrano molte  persone per avere informazioni turistiche.
Spesso sono coppie con o senza figli o  gruppi di amici.
Lei  invece era sola.
Forse questo particolare mi ha colpita , magari sono stati i  capelli corti acconciati con il gel.
Non so con certezza cosa è stato,  però sono stata subito incuriosita da  lei.
Quando si è avvicinata per chiedermi informazioni sulle Città del Tufo della Maremma Toscana,  ho riconosciuto  l’accento americano quello di New York. .
Abbiamo iniziato a parlare ed è scattata una simpatia  immediata.
La conversazione è andata oltre le informazioni turistiche, ci siamo dette  la passione reciproca per i viaggi,   dai viaggi siamo passate a narrarci le  emozioni legate a  ricordi di posti visitati,  da qui  poi, con un salto veloce,  l’argomento di conversazione è diventato : la fotografia .

A questo punto  Lisa  Ross si è svelata : lei è una giovane e nota fotografa di New York.

Dalla  prima foto che ho visto nel suo sito,  ho capito che l’ istinto non mi aveva ingannata  dirigendo
l’ attenzione verso qualcosa di speciale : 

http://LisaRoss.info

Scelgo queste foto tra le tante, seguendo un  pensiero ironico di  “Ospitalità Alternativa.
Potrebbe andare bene da noi in Maremma Toscana?.

Un pensiero riguardo “Ospitalità alternativa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.